Caso Lusi, Rutelli: ‘Cultura dell’odio di certa stampa di sinistra’. Ma quando lo diceva Silvio…

Al congresso regionale dell’Api che si e’ svolto a Napoli, Francesco Rutelli si rivolge ai militanti del suo partito. Parla ancora del caso Lusi l’ex sindaco di Roma, una vicenda che definisce "una tragedia": "Abbiate fiducia, in questa storia ci sarà il lieto fine".

Sempre in merito al caso Lusi, Rutelli se la prende anche con alcuni giornalisti: "In questa vicenda e’ venuta fuori una cultura dell’odio di una certa stampa della sinistra se perfino un ladro puo’ diventare un oracolo". Ma quando era Silvio Berlusconi a parlare di "cultura dell’odio da parte di una certa stampa", dov’era Rutelli?

Rutelli, parlando di sè, si descrive come una persona "tosta, perchè onesta". "Ho scelto di fare politica perche’ credo che sia il servizio piu’ utile che si possa fare", dice.

"Destineremo le risorse residue del partito a finalita’ di interesse generale. I soldi che sono stati rubati non finiranno nelle tasche di un ladro ma saranno restituite ai cittadini".

E a proposito dei finanziamenti ai partiti, il leader Api spiega che è necessario "riformare radicalmente i controlli, abbiamo presentato una legge in merito".

NESSUN COMMENTO

Comments