Capodanno, Fra spumante e champagne 80milioni di tappi pronti a saltare

Il Capodanno è sempre più vicino. Ormai mancano poche ore all’arrivo del 2012. E allo scoccare della mezzanotte, solo in Italia salteranno ben 80 milioni di tappi, fra spumante – nel 95% dei casi – e champagne. E occhio a dove metterete i tappi: con un minimo di accortezza, circa 3 tonnellate di sughero, invece di diventare ‘tappeti di spazzatura’, possono essere reinseriti nei cicli produttivi senza gravare sul patrimonio ambientale.

La Cia – Confederazione italiana agricoltori – fa sapere che rispetto allo scorso anno si consumerà la stessa quantità di bollicine, ma gli italiani – soprattutto a causa sella crisi economica – spenderanno meno, optando per etichette più economiche. Saranno quelle fra i 5 e i 12 euro le bottiglie più vendute. In totale, comunque, si prevede una bella spesa, che girerà intorno ai 450 milioni di euro. Nella maggior parte dei casi il brindisi di fine anno gli italiani lo faranno in casa (66%), mentre il 34% stapperà la bottiglia in ristoranti, locali da ballo, veglioni di San Silvestro nelle varie piazze


 

NESSUN COMMENTO

Comments