Cannabis legale, Quagliariello e Giovanardi: “Chiudere tutti i punti vendita”

“Un atto dovuto nel momento in cui un organo tecnico come il Consiglio Superiore di Sanita' ha rilevato i pericoli per la salute pubblica derivanti dalla libera vendita di questi prodotti”

“Il Governo Conte deve immediatamente attivarsi per procedere alla chiusura delle centinaia e centinaia di punti vendita che stanno spuntando come funghi in tutti i comuni italiani, promuovendo la Cannabis Light con l’esplicito intendimento di legalizzare il consumo di ogni tipo di sostanza a base di cannabinoidi”. Lo chiedono il senatore Gaetano Quagliariello Presidente di Idea Popolo e Liberta’ e Carlo Giovanardi gia’ responsabile delle Politiche Antidroga nei Governi Berlusconi.

La chiusura, aggiungono Quagliariello e Giovanardi, “e’ un atto dovuto nel momento in cui un organo tecnico come il Consiglio Superiore di Sanita’ ha rilevato i pericoli per la salute pubblica derivanti dalla libera vendita di questi prodotti, purtroppo in controtendenza con gli sforzi di famiglie, educatori e insegnanti per evitare che i giovani cadano nella trappola mortale della droga”.