Canada, 140mila italiani iscritti AIRE. La maggior parte è di origine calabrese

I numeri tengono conto solo degli iscritti all'AIRE, appena il 10 per cento del totale degli italo-canadesi

Secondo i dati presenti nel “Rapporto Italiani nel Mondo 2018” della Fondazione Migrantes in Canada sono residenti circa 140mila italiani. Parliamo di quelli regolarmente iscritti all’AIRE, naturalmente. Altrimenti sarebbero molti di più.

Da dove vengono? Le principali regioni di origine sono la Calabria, sul gradino più alto del podio, Lazio e Campania.

Sono dati – commenta il Corriere Canadese – che confermano una tendenza che si è consolidata nel tempo ma che – sorprendentemente – si discosta e anche di parecchio dalla mappatura del più ampio fenomeno migratorio nel resto del mondo.

I numeri riportati dalla Fondazione Migrantes tengono conto solamente degli italiani iscritti all’AIRE che, secondo gli ultimi calcoli, rappresentano appena il 10 per cento del totale degli italo-canadesi.

In Canada esistono quattro circoscrizioni consolari, le comunità italiane sono forti, presenti, organizzate, perfettamente integrate nel tessuto sociale, economico, politico e culturale del Paese del Nord America.