Calcio, Roma: striscione pro De Rossi, Osvaldo ok derby

Il recupero di Osvaldo, il dilemma portiere, il caso De Rossi. La Roma si avvicina al derby con la Lazio, in programma domenica pomeriggio allo stadio Olimpico, tirando un sospiro di sollievo per quanto riguarda il reparto offensivo, che sara’ privo dello squalificato Destro, ma con l’incognita legata al numero 1 che stara’ tra i pali.

Per Osvaldo, che ieri aveva saltato l’allenamento a causa di un trauma contusivo rimediato in uno scontro di gioco nella gara contro il Palermo, i controlli strumentali al piede destro hanno dato esito negativo, tanto che dopo aver saltato la sessione di lavoro del mattino, al pomeriggio e’ regolarmente sceso in campo assieme ai compagni. Buone notizie anche da Nico Lopez, completamente recuperato dopo un affaticamento muscolare, e quindi a disposizione di Zeman come prima alternativa al tridente composto da Totti, Osvaldo e Lamela.

Meno chiara la situazione legata al portiere. Stekelenburg, dopo la contusione al polpaccio della gamba destra procurata a Parma, non si e’ infatti ancora rimesso del tutto. L’estremo difensore olandese, oltre a saltare il secondo tempo della sfida poi persa al Tardini, ha marcato visita a Trigoria negli ultimi sei allenamenti, svolgendo esclusivamente lavoro differenziato (sedute di fisioterapia e palestra). E anche se l’ex Ajax dovesse alla fine recuperare, il tecnico boemo potrebbe decidere comunque di confermare tra i pali il collega uruguaiano Goicoechea, che ha ben figurato sia col Parma sia col Palermo.

La difesa vista coi rosanero – Piris, Burdisso, Marquinhos, Balzaretti – e’ poi stata schierata oggi da Zeman nelle prime prove tattiche in preparazione del derby.

Regolarmente in campo anche De Rossi, fermato ieri da un disturbo gastrointestinale. Il centrocampista, smaltita l’infiammazione alla caviglia destra, ha incassato anche l’appoggio dei tifosi giallorossi che fuori dal centro sportivo hanno esposto uno striscione con sopra scritto ‘Baldini, Sabatini, Zeman: DDR non si tocca!’. Un messaggio chiaro alla dirigenza, e forse anche una risposta indiretta alle parole di Ibrahimovic che ieri si era soffermato su un eventuale futuro di De Rossi al Psg. ‘Lo vedo bene in tutte le squadre, e’ un grande campione, spero che arrivi, sarebbe un grande aiuto per noi – le parole dello svedese – Se e’ vero con lui diventiamo ancora piu’ forti’.

Ad alimentare i rumors di mercato, d’altronde, era stato in primis proprio il dg Baldini, che domattina rientrera’ da New York dopo aver incontrato il presidente Pallotta. L’appuntamento negli Usa, fissato in agenda da settimane, e’ servito per fare il punto in vista della tournee che, tra fine dicembre e inizio gennaio, portera’ la Roma nel parco sportivo della Disney situato ad Orlando. Pallotta e’ stato poi aggiornato da Baldini sull’andamento generale della squadra, sul lavoro di Zeman, e su quello della dirigenza che domani a Trigoria presentera’ le nuove divise ufficiali firmate dallo stilista Philipp Plein.

NESSUN COMMENTO

Comments