Calcio, Napoli pensa a finale Coppa Italia e a mercato

Allenarsi a Castel Volturno ma con la mente altrove. D’altronde come potrebbero essere diversi questi giorni di vigilia della finale di Coppa Italia per Ezequiel Lavezzi? Sono giorni in cui si decide il suo futuro. Non c’e’ ancora nulla di concreto e di definito, per la verita’. L’unica cosa certa e’ la volonta’ dell’argentino di cambiare aria e, soprattutto, di cambiare contratto, sottoscrivendone uno, quadriennale o addirittura quinquennale, con una societa’ che gli accrediti ogni anno sul conto corrente una cifra doppia, quattro milioni di euro, rispetto a quella che fino ad oggi gli ha assicurato il Napoli.

I pretendenti, almeno fino ad oggi, sono i soliti: l’Inter di Massimo Moratti ed il Psg che sta organizzando una faraonica campagna acquisti con il capace portafoglio dello sceicco del Qatar, Nasser Al-Khelaifi e con le indicazioni di Carlo Ancelotti. Il Napoli ai francesi chiede tutti i soldi della clausola rescissoria (circa 31 milioni di euro). Dall’Inter si ‘accontenterebbe’ di ricevere Pandev, Ranocchia ed una cospicua aggiunta di milioni di euro. Chi la spuntera’? E’ un po’ presto per dirlo. Probabilmente una svolta ci potrebbe essere la prossima settimana. Fino a quando e’ in ballo la Coppa Italia un passo cosi’ destabilizzante per l’ambiente e per la squadra De Laurentiis non si sogna assolutamente di farlo.

Nonostante questi problemi, Mazzari tiene la squadra sotto pressione. Per domenica deve risolvere due dubbi di formazione che riguardano la fascia sinistra di centrocampo dove Dossena, al quale e’ stato preferito per tutta la stagione Zuniga, sembra aver recuperato posizioni dopo l’ottima prova di domenica con il Siena e l’attacco, dove si ripropone il dualismo sportivo tra Pandev e Lavezzi. Sul migliore stato di forma del primo rispetto all’argentino non c’e’ dubbio alcuno, ma tatticamente, contro una squadra aggressiva come la Juventus, potrebbe risultare piu’ indicato il Pocho. In difesa e’ sicura la presenza di Cannavaro che sta assorbendo la botta al costato rimediata contro il Siena. A centrocampo, infine, Dzemaili prendera’ il posto dello squalificato Gargano.

Domani la preparazione proseguira’ con un allenamento pomeridiano. Sabato la squadra partira’ per la capitale in treno ed alle 18 si allenera’ allo stadio Olimpico. Subito prima, la conferenza stampa di Mazzarri. Esattamente come avviene in occasione delle partite di Coppe europee…

NESSUN COMMENTO

Comments