Calcio, Italia Olanda finisce 2 a 1. E in Sud America Bolivia batte Argentina

L’Italia dei giovani vince in rimonta ad Amsterdam l’amichevole contro l’Olanda per 2-1. In svantaggio dopo l’autogol di Romagnoli, gli azzurri si impongono con le reti di Eder e Bonucci. Esordio assoluto in maglia azzurra per Donnarumma, Gagliardini, Spinazzola, Petagna e Verdi.

I DETTAGLI Dopo il 2-0 di Palermo all’Albania nelle qualificazioni Mondiali, la Nazionale italiana batte 2-1 in rimonta i padroni di casa dell’Olanda grazie ai gol di Eder e Bonucci. Così all’Amsterdam Arena arriva la seconda vittoria in cinque giorni per i nostri Azzurri.

Gian Piero Ventura può festeggiare il primo successo in amichevole da Ct.

Al 10′ gli Oranje passano grazie ad una sfortunata autorete di Romagnoli su tiro cross di Promes, ma giusto il tempo di rimettere il pallone al centro del campo ed Eder firma l’1-1 sfruttando una corta respinta di testa del laziale Hoedt e battendo con un preciso diagonale destro Zoet. Alla mezzora gol partita di Leonardo Bonucci, lesto a raccogliere una corta respinta di Zoet sul colpo di testa di Parolo e a scaricare da pochi passi in rete il pallone del 2-1.

Sono sei le novità che Ventura presenta rispetto al match con l’Albania. Donnarumma a 18 anni e 31 giorni fa il suo esordio dal primo minuto, al posto di Buffon tra i pali, e diventa in questo modo il più giovane portiere titolare di sempre in maglia azzurra al posto.

Bonucci Italia AzzurriIl commissario tecnico decide anche di cambiare il modulo e dal 4-2-4 si passa al 3-4-1-2, con Verratti a ridosso del tandem offensivo formato da Immobile ed Eder. In cabina di regia spazio a Parolo e De Rossi, capitano per l’occasione, mentre sulle fasce il Ct si affida a Zappacosta e Darmian. Al centro della difesa c’è Bonucci, affiancato stavolta da Rugani e Romagnoli. Una squadra giovane fatta da giovani che hanno voglia di vincere, che hanno fame.

MONDIALI 2018, BOLIVIA BATTE ARGENTINA Nelle qualificazioni sudamericane ai Mondiali 2018 l’Argentina deve rinunciare a Messi, squalificato per 4 giornate, e va ko con la Bolivia per 2-0 in altura a La Paz. Con la sconfitta, qualificazione di nuovo incerta per la nazionale Albiceleste.