Calcio, Gattuso: ‘Tornare al Milan? Sarebbe un sogno’

"Il sogno e’ quello di tornare, come e’ stato un sogno indossare la fascia di capitano con quella maglia che avevo cucita addosso. Se diventero’ bravo spero di avere la possibilita’ di arrivare al Milan". Lo ha dichiarato a Milan Channel Rino Gattuso, attuale tecnico del Pisa appena promosso in serie B anche se il suo futuro non e’ detto sia nella citta’ toscana.

"La mia voglia e’ quella di rimanere al Pisa, ma i proprietari sono due: Petroni e Lucchesi; con il primo abbiamo due visioni di calcio differenti. Se rimane Lucchesi io rimango qui, ma se ci dovesse essere ancora Petroni la mia avventura al Pisa finisce", ha detto Gattuso che ha commentato l’esordio dell’Italia agli Europei.

"Ho apprezzato molto l’esordio dell’Italia si e’ vista la mano di un grande allenatore che puo’ essere simpatico o no ma l’Italia ieri e’ stata padrone del gioco, ho rivisto la partita stamattina perche’ da’ grandi spunti perche’ chi fa un lavoro come il mio e devo fare i complimenti al Ct Conte. Sono stato uno dei primi giocatori italiani ad andare in un calcio estero, a 12 anni ho lasciato casa, a me non piace che nessuno mi regali nulla. Ho ancora tanto da lavorare per far questo mestiere, perche’ non basta essere stato un bravo giocatore. A me il fuoco dentro e la passione non mi mancano ma devo ancora migliorare" ha detto l’ex centrocampista di Milan e Nazionale.