Calcio, Cassano pronto a tornare in campo: ok da commissione medici

Adesso manca una semplice visita di idoneita’ sportiva, di quelle che a livello agonistico qualsiasi atleta deve sostenere ogni anno, e l’ultimo ok del medico sociale del Milan. Poi Antonio Cassano potra’ tornare in campo in linea con le previsioni di 4-6 mesi stilate dopo l’intervento del 4 novembre per sanare una piccola malformazione cardiaca indicata come causa dell’ictus ischemico che lo ha colpito il 29 ottobre. Lo aspettano Massimiliano Allegri per il finale della corsa scudetto, e il ct azzurro Cesare Prandelli per l’Europeo.

Decisivo e’ stato il parere positivo della commissione di specialisti nominata dalla Federazione medico sportiva italiana (Fmsi) e incaricata istituzionalmente dal Milan di valutare le condizioni di salute di Cassano. ‘Ora la strada e’ in discesa – ha spiegato Maurizio Casasco, presidente della federmedici sportivi e membro della commissione -. Fermi restando tutti gli adempimenti legislativi del caso, il parere di oggi e’ indicativo’. ‘E’ davvero un bel segnale’, ha aggiunto il responsabile del settore sanitario del Milan, Rudy Tavana.

Cosi’ Cassano potra’ presentarsi domani mattina all’Istituto di medicina dello sport di Milano della Fmsi, in via Piranesi, per ottenere l’idoneita’: secondo protocollo sosterra’ una visita clinica, esame delle urine, un elettrocardiogramma a riposo e uno dopo sforzo e la spirometria. Meno di due ore possono bastare, poi a Tavana spetta la responsabilita’ dell’ultima parola.

Cassano ha ricevuto la notizia all’ora di pranzo a Milanello, dopo la seduta di lavoro personalizzato conclusa con una serie di tiri in porta. Il piede e’ sempre lo stesso con cui nelle 12 presenze stagionali ha piazzato 3 gol e 5 assist. Gambe e polmoni dovrebbero essere allenati dal programma seguito con lo staff rossonero a partire dal 21 novembre, quindici giorni dopo le dimissioni dal Policlinico di Milano. Lunghe camminate all’aperto e sul tapis roulant, bicicletta e da qualche giorno allenamenti con il pallone. Sempre, raccontano, con applicazione e il suo carico di sorrisi e battute.

Salvo sorprese Allegri potrebbe gia’ convocarlo sabato contro la Fiorentina, la prima delle ultime otto partite di campionato. E Cassano ha i margini per guadagnarsi un posto all’Europeo. ‘Sono felicissimo, non posso dirvi altro se non che sono felicissimo’, ha commentato Prandelli, che in questi mesi e’ sempre rimasto in contatto con l’attaccante, e si era detto disposto a portarlo in Polonia e Ucraina anche da 24/o. Perche’ Cassano e’ mancato al Milan, ma anche alla Nazionale.

NESSUN COMMENTO

Comments