Calcio, Balotelli a Liverpool: visite mediche e poi firma

Dai morsi cannibali alle pazzie balotelliane, il Liverpool del dopo Suarez riparte da Mario Balotelli, imbrigliato in un contratto che prevede severe norme comportamentali. Ora che Milan e Liverpool hanno raggiunto l’intesa economica, per il ritorno di SuperMario in Premier League si attende solo l’ufficialita’. Che arrivera’ (tra questa sera e domani mattina) non appena Balotelli avra’ sostenuto le visite mediche di routine e firmato il contratto che gli garantira’ circa sei milioni a stagione. Piu’ di quanto guadagnava in rossonero, a conferma della fiducia e delle aspettative del suo nuovo club. Che pure, per prevenire le temute balotellate, si e’ cautelato redigendo un codice comportamentale incluso nel contratto. Perche’ le intemperanze, in campo ma sopratutto fuori, di "bad boy" Balotelli sono arcinote in Inghilterra.

SuperMario e’ arrivato a Liverpool nel pomeriggio e si e’ subito diretto nel centro sportivo Melwood, dove si allenano i Reds. Dai fuochi d’artificio alla collezione di multe stradali, dallo shopping compulsavo alle freccette scagliate contro i compagni piu’ giovani. "Madcap is back", il pazzo e’ tornato, ha titolato all’unanimita’ oggi la stampa inglese. Perche’ il Balotelli d’Oltremanica prima ancora che un calciatore di talento, capace di segnare 20 gol in 54 presenze ai tempi del Manchester City, e’ un personaggio da tabloid, un protagonista del gossip scandalistico. Le avventure amorose, le acconciature eccentriche, le maglie provocatorie ("Why always me?").

Adorato dai suoi tifosi, detestato dagli avversari. Mai indifferente. Il suo acquisto ha entusiasmato quanto spaventato i tifosi di Anfield che si sono divisi sui social network. Tra chi lo considera l’ultimo tassello del puzzle vincente accuratamente composto da Brendan Rodgers (che lo ha voluto fortemente). E chi teme possa diventare un elemento di destabilizzazione. Un timore condiviso dai dirigenti Reds che hanno incluso nel contratto dell’azzurro delle rigide norme comportamentali, studiate appositamente per minimizzare il rischio di balotellate. Anche se Rodgers, dopo aver gestito Luis Suarez, sembra vaccinato. E non ha avuto dubbi ad avvallarne l’acquisto. Di diverso avviso la stampa locale che ha accolto tiepidamente il ritorno di Balotelli. "Ultimatum a Balotelli dopo la mossa del Liverpool", il titolo del Times; piu’ scettico l’Independent che definisce "rischiosa" la sostituzione di Suarez con Balotelli. Una scommessa che pero’ "per 16 milioni di sterline" vale la pena di rischiare, scrive il Daily Mail, in sintonia con il pensiero del manager dei Reds. Improbabile pero’ che possa utilizzarlo gia’ lunedi’ sera quando il Liverpool fara’ visita al Manchester City. Guarda caso, proprio la ex squadra di SuperMario.