Calcio a 5, Italia batte Ungheria 3 a 1

La Val di Fiemme risponde presente (oltre 500 spettatori), la Nazionale di Futsal pure. Al Palasport di Cavalese, sede della seconda parte del raduno in vista del Mondiale (in Colombia dal 10 settembre al 1° ottobre), l’Italia offre un’altra prestazione positiva in quello che era il terzo dei sette impegni previsti prima dell’esordio contro il Paraguay, nella notte tra l’11 e il 12 settembre.

Stavolta, dopo le due vittorie contro la Slovacchia, ad arrendersi è l’UNGHERIA, già sconfitta nel play off per l’accesso al Mondiale: finisce 3-1, con i gol di Gabriel Lima e Sergio Romano nel primo tempo, a cui si aggiunge quello bellissimo (il primo in Nazionale) di Paolo Cesaroni. Nella ripresa, ungheresi a segno con la deviazione sfortunata di Daniel Giasson su angolo di Trencsenyi.

Questa sera il replay della sfida (a porte chiuse), mentre il pubblico di Cavalese potrà nuovamente ammirare l’Italia martedì 30 agosto alle ore 21 contro l’Ucraina. Da sottolineare che, come tutte le nazionali azzurre che scenderanno in campo in questi giorni, l’Italia ieri sera ha giocato con il lutto al braccio (ed è stato osservato un minuto di raccoglimento prima del match) per commemorare le vittime del terremoto nel che ha colpito il centro Italia.

NESSUN COMMENTO

Comments