Calabrese (M5S Roma): “Stadio Roma? Progetto andrà avanti se legale, altrimenti no”

“Berdini? E’ l’unico urbanista rimasto nel pianeta che crede ancora che le Olimpiadi portino un beneficio concreto alle città. Sullo stadio continua a parlare, ma non ha mai prodotto atti amministrativi”

Pietro Calabrese, consigliere M5S Roma, sulle parole dell’ex assessore Berdini (“La Raggi chieda scusa perché ha deluso un’intera città su Olimpiadi, stadio e Lanzalone”) ha detto: “Evidentemente Berdini è l’unico urbanista rimasto nel pianeta che crede ancora che le Olimpiadi portino un beneficio concreto alle città – ha affermato Calabrese a Radio Cusano Campus -. Abbiamo visto invece i disastri che hanno causato alle città in termini di debiti. Lui dice che poteva essere una grande occasione per reperire risorse? Nei suoi sogni forse. Per quanto riguarda lo stadio, Berdini continua a parlare ma non ha mai fatto nulla. Se un assessore è contrario a un progetto deve parlare attraverso gli atti amministrativi, attraverso le comunicazioni che fa con gli operatori privati. Lanzalone? Non abbiamo la palla di vetro. Se un professionista, rispetto a un comune come Livorno amministrato dal M5S, ha ottenuto un enorme risultato, ovviamente diventa una persona che garantisce di poter garantire dei risultati”.

Sullo stadio della Roma. “Per quanto ci riguarda, o le cose si fanno nell’alveo della legalità oppure non si fanno – ha dichiarato Calabrese -. Per noi il presupposto di base è il rispetto della legge, poi si può parlare di politica e di proseguimento del progetto”.