Brasile-Portogallo, firmato accordo di cooperazione bilaterale

Aumentare la competitività dei paesi e contribuire all'internazionalizzazione delle aziende e startup, proporzionando opportunità e benefici reciproci

Il Brasile e il Portogallo hanno firmato mercoledi’ a Lisbona un accordo bilaterale per incrementare la cooperazione in innovazione tra i due paesi. Il ministro dell’Industria, Commercio Estero e Servizi (Mdic) del Brasile, Marcos Jorge, e il ministro dell’Economia del Portogallo, Manuel Caldeira Cabral, hanno firmato il documento con l’obiettivo di rafforzare lo sviluppo economico e sociale di entrambi i paesi.

L’accordo e’ stato firmato anche dal rappresentante dell’Agenzia brasiliana di sviluppo industriale (Abdi) e della Segreteria dell’Industria del Portogallo, e ha come finalita’ aumentare e diversificare il profilo degli investimenti nei due paesi, proporzionare la creazione di posti di lavoro, rafforzare la collaborazione in iniziative nel settore dell’industria 4.0, appoggiare i contatti nel settore dell’imprenditoria e lo scambio di informazioni tra funzionari e specialisti.

L’idea di fondo e’ aumentare la competitivita’ dei paesi e contribuire all’internazionalizzazione delle aziende e startup, proporzionando opportunita’ e benefici reciproci.