Brasile, ok del Senato all’impeachment per Dilma Rousseff

TOPSHOT - Brazilian President Dilma Rousseff hugs an indigenous woman during the opening ceremony of the 4th National Policy Conference on Women in Brasilia on May 10, 2016. Brazilian President Dilma Rousseff launched a last-minute bid Tuesday to block impeachment proceedings against her in what could be her final hours in power. / AFP PHOTO / EVARISTO SA

Il Senato brasiliano ha votato per sospendere temporaneamente il presidente Dilma Rousseff dalla carica per 180 giorni e per dare il via al processo di impeachment. La votazione e’ passata con 55 voti favorevoli (su totale di 81) e 22 contrari. Un senatore si e’ astenuto.

Il procuratore generale brasiliano, Eduardo Cardozo, ha detto durante la sua difesa della Rousseff che il Brasile sarebbe diventata la "piu’ grande repubblica delle banane del pianeta" se fosse passata la richiesta d’impeachment.

La presidente brasiliana Dilma Rousseff dunque è stata sospesa oggi dal suo incarico e dovrà affrontare un processo per l’impeachment. L’attuale vice presidente e avversario politico di Rousseff, Michel Temer, assume le funzioni ad interim di capo dello Stato.