Brasile, borse di studio per andare in Italia

AFS Intercultura Brasil, una organizzazione internazionale non governativa, che è presente in 60 Paesi, ha aperto le iscrizioni, che si chiuderanno il 7 settembre, per concorrere a 20 borse di studio delle quali 5 in Italia, mentre le altre saranno in Sudamerica. I vincitori verranno comunicati il 27 settembre e la partenza è prevista per il primo semestre del 2017.

Per poter concorrere alla borsa di studio, bisogna sottostare a determinati requisiti che cominciano con l’età, dai 15 ai 17 anni, oltre al rendimento scolastico e un reddito della famiglia che non deve superare una determinata soglia. Inoltre i ‘borsisti’ dovranno anche, una volta arrivati nel Paese di destinazione, promuovere con determinate attività il Brasile.

Il programma include il biglietto aereo, assicurazione medica, l’ospitalità di una famiglia, oltre a tutto ciò che concerne l’attività scolastica. Per lo studente che vincerà la ‘borsa’ ci sarà solo da pagare una tassa di 500 dollari.

"Fin dall’inizio l’interscambio mi ha insegnato molto – ha raccontato Luciano Venceslau, vincitore di una borsa di studio AFS in Paraguay nel 2015 – ho imparato a essere più responsabile, con un senso di indipendenza che sono sicuro non avrei appreso stando a casa mia, ma ho appreso anche la differenza che c’è tra lo stare in qualche posto e farne parte. E anche se la mia esperienza è avvenuta in un Paese che confina con il Brasile, il cambiamento è stato molto grande, ho imparato tante cose, abitudini differenti, senza dimenticare poi la lingua, che alla fine si è rivelata una delle cose più complicate, ma si è rivelata una straordinaria esperienza".

NESSUN COMMENTO

Comments