Brasile, trovate 3 batterie nell’intestino di bimba di 2 anni che visitava carcere

La polizia proprio in queste ore sta indagando sul caso, avvenuto nel carcere di Junqueirópolis, comune dello stato di San Paolo

Carcere in Brasile

Le autorità carcerarie hanno trovato tre batterie cilindriche nell’intestino di una bambina di due anni, recatosi con la madre a visitare un detenuto in un carcere in Brasile, come hanno riferito i media locali.

La polizia proprio in queste ore sta indagando sul caso, avvenuto nel carcere di Junqueirópolis, comune dello stato di San Paolo.

Quando la bambina è passata sotto il metal detector, il dispositivo si è attivato, lanciando un allarme. Con il consenso della madre, la bimba è stata trasferita in una struttura medica per l’esame a raggi X, che ha confermato la presenza di tre oggetti metallici nell’intestino.

Sempre secondo quanto riportato dalla stampa locale, la bimba andando al bagno è riuscita a espellere le tre batterie, che a quanto pare avrebbero dovuto essere consegnate al partner della madre.

Ora gli inquirenti stanno cercando di capire se si trovano di fronte a un caso di maltrattamento di minore o a qualche tipo di lesioni corporali.

SEGUI ITALIACHIAMAITALIA SU FACEBOOK, PER TE CONTENUTI ESCLUSIVI

Comments