Bossi: Se toccano le pensioni facciamo scoppiare tutto

Suona come un avvertimento al governo e a Silvio Berlusconi quello che Umberto Bossi, entrando alla Camera dei Deputati, lancia attraverso i giornalisti: "Se tolgono le pensioni a chi ha lavorato per dare i soldi a Roma facciamo scoppiare la rivoluzione, sicuro". Le pensioni non si toccano, ribadisce il leader della Lega parlando delle possibili misure anti-crisi.

Il ministro delle Riforme liquida con un "no comment" chi gli chiede se Berlusconi dovrebbe fare un passo indietro, e poi aggiunge: "Berlusconi non lo farà, è inutile chiederlo, tanto quello non lo farà". Il governo al G20 porterà "un decreto sulla famosa lettera" all’Europa. E i contenuti saranno proprio "quelli della lettera", assicura il Senatur.

NESSUN COMMENTO

Comments