Borse Ue salgono a fatica, Milano chiude con +0,52%

Ancora borse deboli in tutta Europa. Durante la giornata di oggi lo yo-yo è stato continuo. La chiusura ha visto le borse Ue riprendersi a fatica. Londra a +1,89 per cento e Parigi a +1,63 per cento. La Borsa tedesca limita i danni con un -0,10 per cento. Piazza Affari, dopo un periodo nero, chiude positiva: + 0,52%. Ma la giornata è stata pesante, una continua altalena. Alla fine però Milano è riuscita a recuperare.

Per quanto riguarda i titoli bancari, dopo le ultime settimane che sono state davvero pessime, la ripresa porta un po’ di ossigeno. Popolare Milano a +7,82 per cento, bene anche Banco Popolare (+2,75 per cento), Montepaschi (+1,57 per cento) e Intesa Sanpaolo (+1,16 per cento). Unicredit invece perde punti (-1,45 per cento).

Sale il settore industriale (Fiat +3,25 per cento e Fiat Industrial +1,33 per cento; Parmalat (+4,94 per cento), Lottomatica (+4,36 per cento), mentre si registra un calo importante per quanto riguarda quello energetico (Eni – 1,15 per cento ed Enel -0,77 per cento). Va male anche per i titoli legati alle telecomunicazioni: Telecom Italia perde l’1,89 per cento, Mediaset va a -0,54 per cento.

Sul mercato della valuta, l’euro continua ad essere stabile sul dollaro: è quotato 1,42.

NESSUN COMMENTO

Comments