Borsa, Milano chiude in positivo: +1,12%

(FILES) In this file picture taken on November 1, 2011 a trader sits in front of screens showing the German DAX index in Frankfurt am Main at the German Stock Exchange. It's the year of truth for the euro, with 2012 set to determine whether a 10-year-old currency can still pay its way without the countries that use it breaking apart. AFP PHOTO / FRANK RUMPENHORST GERMANY OUT

Chiusura di seduta in rialzo a Piazza Affari, al termine di una giornata che si era aperta stabile, per poi virare verso il segno piu’. Milano sfrutta la ritrovata vena del comparto bancario, in attesa di domani quando scadra’ il termine per i creditori privati di aderire all’offerta per lo swap del debito greco. Intanto lo spread tra Bpt decennali e Bund tedeschi si attesta a quota 316 punti, con il rendimento del decennale al 4,95%. L’indice Ftse Mib ha fatto segnare nel finale un +1,12% a quota 16.398 punti, mentre l’Ftse Italia All-Share guadagna lo 0,92% a 17.356 punti. In rialzo anche l’Ftse Star, che mette a segno un rimbalzo dello 0,56% a quota 10.625 punti.

Fra i titoli del listino milanese, fra i segni piu’ in evidenza Banco Popolare che guadagna 7 punti, seguito da Popolare Milano, Banca Mps, Stm e Unicredit. Fra i maggiori ribassi del listino invece, Autogrill cede 3,5 punti, ma in ribasso anche Finmeccanica, Atlantia, Campari e Ansaldo Sts. Anche le altre principali Borse europee archiviano le contrattazioni all’insegna dei rialzi, sulla scia dell’avvio con il segno piu’ fatto segnare da Wall Street. Fra le piazze finanziarie, Parigi chiude a 0,89%, Francoforte guadagna lo 0,57% mentre Londra avanza dello 0,44%. 

NESSUN COMMENTO

Comments