Blitz antidroga a Roma: sequestrati beni per 5 milioni di euro

I Carabinieri e la Polizia di Stato di Roma hanno inferto un duro colpo al clan dei Casamonica, eseguendo ben 39 provvedimenti restrittivi sul conto di altrettanti appartenenti alla famiglia, tutti della borgata Romanina della Capitale, in relazione al reato di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, del tipo cocaina, nell’area sud-est di Roma.

Per la prima volta viene disarticolata una consistente porzione della famiglia Casamonica che proprio in due vie del quartiere Romanina, luoghi di residenza, aveva creato un vero e proprio supermarket della droga, con apertura giornaliera di 24 ore su 24, dove la cocaina veniva ceduta a giovani tossicodipendenti della Capitale e della zona dei Castelli.

E’ stato disposto il sequestro preventivo dei beni riconducibili agli arrestati. Si tratta di beni immobili (ville, terreni, abitazioni), autovetture e conti correnti, depositi bancari e postali, per un ammontare complessivo di circa 5 milioni di euro.

NESSUN COMMENTO

Comments