Birra, i belgi si bevono tutta la Corona: accordo per 20miliardi di dollari

Fusione a caro prezzo nel mondo della birra, con l’obiettivo di attaccare con forza anche i mercati del Paesi emergenti: il colosso belga Ab InBev ha raggiunto un accordo per acquistare, per 20,1 miliardi di dollari, il 50% che ancora non possedeva della messicana Grupo Mondelo, produttrice tra l’altro della famosa birra Corona. Ma c’e’ attesa comunque che sull’affare si esprima l’Antitrust americana, vista la forte posizione sul mercato statunitense di Ab InBev e della Modelo. L’Ab InBev nel 2008 aveva infatti comprato a sorpresa – con la piu’ grande operazione di sempre nel settore – l’americana Budweiser, che aveva in pancia anche il 50% dello storico gruppo messicano, produttore di una quindicina di etichette oltre la leggera Corona, tra cui l’ottima scura Negra Modelo. Ora l’annuncio dell’acquisizione dell’altra meta’, pagando 9,15 dollari ‘cash’ per le azioni della societa’, circa il 30% in piu’ della quotazione di Modelo in Borsa a Citta’ del Messico prima che le abbondanti indiscrezioni sull’affare circolassero.

La societa’ frutto della fusione dovrebbe avere una produzione di 400 milioni di ettolitri di birra l’anno e ricavi per quest’anno di circa 47 miliardi di dollari. ‘La Modelo e’ stato uno dei nostri partner piu’ importanti per piu’ di 20 anni e siamo molto lieti di sviluppare la nostra relazione lunga e di successo in questa alleanza’, ha commentato Carlos Brito, amministratore delegato di Ab InBev.

Grupo Modelo manterra’ la denominazione, l’identita’ e la sede operativa a Citta’ del Messico, cosi’ come l’attuale governance, ma il gruppo che uscira’ dalla fusione rappresenta la piu’ grande multinazionale del settore della birra, con attivita’ produttive in 24 Paesi e oltre 150.000 dipendenti nel mondo. L’accordo conclude un lungo contenzioso tra le due societa’ ed e’ la logica conseguenza di una sentenza del 2010 di un collegio arbitrale che si era pronunciato a favore della nuova Ab InBev a proposito della precedente acquisizione della Budweiser.

Un segnale che la partita potrebbe comunque non essere conclusa, in attesa del pronunciamento dell’Antitrust statunitense, viene dall’accoglienza dell’intesa ufficiale da parte della Borsa messicana: nelle prime ore di contrattazioni, il titolo della ‘preda’ Modelo e’ salito solo dell’1% verso i 119 pesos, pari a 8,89 dollari, quindi non allineandosi del tutto all’offerta da 9,15 dollari della Ab InBev.

NESSUN COMMENTO

Comments