Berlusconi, “col governo Renzi italiani più poveri”

E sul referendum: “Se vince il Sì, in nome di un presunto risparmio avremo rinunciato a parte della democrazia. Le riforme costituzionali vanno sempre condivise, così come la legge elettorale”

Silvio Berlusconi ne è convinto: “L’unico risultato del governo di Matteo Renzi è avere aumentato il numero dei poveri”. Il leader di Forza Italia interviene a ‘Fatti e Misfatti’, l’appuntamento quotidiano condotto dal direttore di Tgcom24 Paolo Liguori. “Se vince il Sì, in nome di un presunto risparmio avremo rinunciato a parte della democrazia. Le riforme costituzionali vanno sempre condivise, così come la legge elettorale”.

Il Cavaliere chiede “a tutti gli italiani di andare alle urne, perchè in questo referendum del 4 dicembre non ci sarà il quorum e l’astensionismo non aiuta il No”.

Per quanto riguarda il futuro del centrodestra, Silvio annuncia di avere “pronto un piano per unire i moderati, Meloni e Salvini sono d’accordo quasi su tutto”.

C’è tempo anche per un commento sulla vittoria di Trump negli Usa: “Trump ha saputo dare voce al ceto medio scontento. Sono d’accordo con lui quando dice che bisogna cambiare il rapporto con la Russia di Putin, non quando propone misure protezionistiche”.