Berlusconi, ‘Forza Italia cresce nei sondaggi: italiani con noi’ (VIDEO)

Silvio Berlusconi è giunto a Montecitorio intorno alle 16 e 30 per partecipare all’assemblea congiunta dei gruppi di Forza Italia, un incontro – durato un paio d’ore – servito anche per fare il punto sul Governo Renzi e le riforme.

Il partito guidato dal Cavaliere è al lavoro per le elezioni europee di maggio. Ma, riferiscono fonti vicine all’uomo di Arcore, Berlusconi avrebbe anche detto, durante l’incontro, che possibilmente si potrebbe tornare presto a votare anche per ciò che riguarda il Parlamento italiano. Elezioni politiche, dunque, “al massimo” tra un anno, “e noi dobbiamo essere pronti". Parole che tuttavia al termine della riunione lo stesso Cavaliere ha smentito con forza: "Assolutamente non ho fatto nessuna previsione di questo tipo". "Non ho fatto nessuna previsione". E ha spiegato: “Non fraintendetemi, io assolutamente non ho fatto alcuna previsione. Ho solo detto che noi dobbiamo sempre essere pronti per le elezioni, che possono capitare tra quattro anni, due anni o un anno".

Il Cav nella riunione con i suoi parlamentari ha spiegato di volere un partito radicato sul territorio, perché – è stato il suo ragionamento – solo così possiamo cercare di riconquistare consensi al centro e di convincere gli astensionisti a votare per noi. Noi siamo all’opposizione e continueremo ad opporci ai provvedimenti che non ci convincono e proporremo modifiche, ha aggiunto, sottolineando di essere sereno e di vedere segnali positivi “per noi, perchè quando vado in giro le strade si bloccano, il 67% degli italiani approva la nostra linea responsabile di opposizione". Secondo i sondaggi sul tavolo di B, il Pd è in calo mentre cresce Forza Italia.

Grande l’entusiasmo di Berlusconi per ciò che riguarda i Club Forza Silvio: “Maggior importanza ai club Forza Silvio, per mettere in rete interessi e sensibilità sui territori. Con i club sto organizzando una serie di iniziative in giro per l’Italia". “Siamo arrivati ad 8000 club ‘Forza Silvio’. Sto incontrando svariate categorie di professionisti. Mi sono appassionato ai club e ci tengo molto, ci stiamo lavorano ogni giorno”. "Il nostro partito liberale potra’ fare una vera riforma della giustizia. Dobbiamo puntare ad avere la maggioranza alle prossime elezioni".

Berlusconi ha anche commentato lo streaming che ha visto protagonisti Matteo Renzi e Beppe Grillo: secondo lui l’ex sindaco di Firenze ha sbagliato ad accettare lo streaming con il leader M5S. Ma Silvio ha ribadito la propria ammirazione nei confronti di Matteo: “Renzi non è certo un personaggio di scuola comunista. E’ una nuova opportunità che si presenta per il bipolarismo, una nuova opportunità per il dialogo sulle riforme che servono al Paese".

Fra le altre cose, B ha invitato gli azzurri a non cadere nella trappola del Nuovo Centrodestra, “non accettate spunti di dialettica con questi signori. La gente non ha capito e apprezzato quello che hanno fatto”.

Venerdì, alle ore 16, in piazza San Lorenzo in Lucina a Roma, davanti alla sede nazionale di Forza Italia, Berlusconi parteciperà al lancio dell’iniziativa ‘Missione Azzurra’ dei Club Forza Silvio.