Beppe Grillo, ‘Matteo Renzi? Un arrampicatore politico’

GIFFONI VALLE PIANA, ITALY - JULY 16: Mayor of Florence Matteo Renzi attends 2012 Giffoni Film Festival photocall on July 16, 2012 in Giffoni Valle Piana, Italy. (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

Duro attacco di Beppe Grillo nei confronti di Matteo Renzi. Mentre il sindaco di Firenze va in giro a fare campagna elettorale per le primarie del centrosinistra, Firenze – accusa Grillo – è abbandonata a se stessa, strangolata dai debiti.

“Chi l’ha visto?”: così si intitola l’intervento che Grillo pubblica sul proprio blog. "Da quando Renzi e’ in campagna elettorale per le primarie non si e’ mai presentato in Consiglio Comunale: in precedenza, nella stragrande maggioranza dei casi, l’ebetino di Firenze e’ rimasto in Consiglio per un massimo di 30-45 minuti a fare la sua conferenzina per poi andarsene senza neppure ascoltare i consiglieri comunali". E così Renzi è un fantasma, secondo il megafono del Movimento 5 Stelle, che sottolinea: “Dal’inizio delle primarie, dal 13 settembre 2012, non è MAI stato presente in Consiglio”.

98 milioni di euro: questo il totale dei debiti che ha la città di Firenze nei confronti dei propri fornitori: “11 milioni circa sono di spesa corrente che andavano pagati a 90 giorni con ritardi ancora contenuti, 30 milioni sono di spesa in conto capitale (opere pubbliche) con ritardi che risalgono fino a giugno 2011. Per questi debiti sono stati emessi mandati di pagamento senza essere onorati. Per i restanti 56 milioni il Comune ha regolarmente validato le fatture senza saldarle perchè mancano i soldi e si sforerebbe (?) il Patto di Stabilità. Di questi tempi un’attesa eccessiva è fatale per qualsiasi impresa, ma non per Renzi. 40 milioni euro sono stati spesi per rifacimenti e abbellimenti di strade e piazze di cui lui va tanto fiero nei salotti televisivi (grazie al portafoglio dei cittadini…)”. E mentre “Renzi si atteggia a premier e prepara la Grande Fuga in Parlamento”, al Comune di Firenze stanno arrivando moltissimi “Decreti Ingiuntivi”…

Beppe Grillo ci è andato gù pesante. Per il giullare genovese è “immorale che un sindaco rimetta il suo mandato per altri incarichi da lui considerati piu’ importanti. E’ alto tradimento nei confronti degli elettori usati come un trampolino di lancio. Un caso di arrampicatore politico”.

LA REPLICA "Per dire che Firenze affoga nei debiti bisogna non capire nulla di nuoto oppure non capire nulla di economia. Beppe Grillo nuota bene". Così su Twitter Matteo Renzi ha replicato alle accuse che il leader del Movimento 5 stelle gli ha lanciato oggi dal suo blog.

NESSUN COMMENTO

Comments