Benedetto XVI toglie il titolo ‘Cattolica’ a Università Perù

Benedetto XVI continua l’opera di pulizia e chiarezza avviata nella Chiesa Cattolica. La Santa Sede, con decreto del Segretario di Stato, "in base a specifico Mandato Pontificio", ha deciso infatti di togliere alla Pontificia Universita’ Cattolica del Peru’ il diritto all’uso nella propria denominazione dei titoli di "Pontificia" e di "Cattolica", conformemente alla legislazione canonica. Lo rende noto la Sala Stampa della Santa Sede. Eretta con decreto della Santa Sede nel 1942, dal 1967, l’ateneo, denuncia la nota, "ha piu’ volte modificato unilateralmente gli statuti con grave pregiudizio dell’interesse della Chiesa". 

E’ fallito dunque il tentativo messo in atto dal segretario di Stato Tarcisio Bertone di avviare con l’Universita’ di Lima un "dialogo in vista dell’adeguamento degli Statuti alla legge della Chiesa". Ultimamente il Rettore con due lettere indirizzate al Segretario di Stato – si legge ancora nella nota della Santa Sede – ha manifestato l’impossibilita’ di attuare quanto richiesto, condizionando la modifica degli statuti alla rinuncia da parte dell’Arcidiocesi di Lima al controllo della gestione dei beni dell’Universita’". E cio’ mentre "la partecipazione dell’Arcidiocesi di Lima al controllo della gestione patrimoniale dell’Ente e’ stata piu’ volte confermata con sentenze dei Tribunali civili del Peru’".

Ora, spiega la nota, "la Santa Sede continuera’ a seguire l’evoluzione della situazione dell’Universita’, auspicando che in un prossimo futuro le autorita’ accademiche competenti riconsiderino la loro posizione" ed avviino "il rinnovamento richiesto secondo la missione della Chiesa nel mondo".

NESSUN COMMENTO

Comments