Aveva 17 piante di marijuana nel terrazzo di casa, in manette

Aveva realizzato sul balcone di casa un ripostiglio di due metri quadrati ricavandovi due piccole serre per la coltivazione di cannabis. Un escamotage che pero’ non e’ sfuggito ai carabinieri, che hanno sequestrato quanto contenuto nella ”centrale di produzione” e arrestato il responsabile. E’ accaduto a Torre Annunziata (Napoli), dove i militari della locale stazione hanno arrestato un incensurato di 21 anni, accusato di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio.

Nel corso di una perquisizione nella sua casa, i carabinieri hanno scoperto che il giovane aveva ricavato un ripostiglio sul terrazzo e qui aveva allestito due serre per la coltivazione di cannabis, con tanto di impianto per l’irrigazione, sistemi per simulare i ritmi giorno-notte e controllare temperatura e umidita’ (lampade alogene, apparecchi per misurare e regolare l’umidita’, altro apparecchio per sorvegliare l’acidita’).

Sequestrate in tutto 17 piante (undici delle quali erano gia’ arrivate all’altezza di circa un metro), un barattolo contenente 20 grammi di foglie di cannabis, i vari impianti, fertilizzanti e concimi, nonche’ materiale per il confezionamento dello stupefacente. L’arrestato e’ in attesa di rito direttissimo.

NESSUN COMMENTO

Comments