Attività fisica regolare e cibi ricchi di potassio fanno bene al tuo cuore

Un’estate da “batticuore”? Quella del 2016 sarà ricordata per i trionfi sportivi e per il meteo impazzito: un susseguirsi di sbalzi termici che mettono alla prova la nostra salute ed in particolare il nostro cuore. Come fare allora a proteggerlo senza troppa fatica? Scegliendo gli alimenti giusti a tavola e cercando di non essere sportivi … solo con il telecomando!  

Dai dati dell’ultima edizione dell’Osservatorio Nestlé – Fondazione ADI è emerso che solo 1 italiano su 5 fa sport con regolarità con un impegno medio di 1-2 ore a settimana.

“Combattere la sedentarietà è fondamentale per stimolare il cuore, la respirazione e soprattutto per tenere sotto controllo la pressione arteriosa” spiega Giuseppe Fatati, Presidente della Fondazione ADI e coordinatore scientifico dell’Osservatorio Nestlé – Fondazione ADI. “Chi non pratica costantemente attività fisica può cercare di fare un po’ di movimento tutti i giorni, specialmente durante le vacanze che sono il momento nel quale abbiamo più tempo libero da dedicare a noi stessi e alla nostra salute. Dedicare qualche ora all’attività fisica è importante per educare il nostro corpo ad uno stile di vita più sano e attivo sotto ogni punto di vista”.
 
E a tavola scegliamo gli alimenti giusti, quelli ricchi di potassio, che da una recente meta-analisi del Nestlé Research Center di Losanna risulta essere un vero e proprio protettore del nostro cuore contro il caldo e gli sbalzi termici.

Per assumere più potassio ci sono molti cibi utili, come banane, pesche, pomodori, rucola, salmone e pollo. «Va tenuta in considerazione, però, sia la stagionalità dei cibi sia la quantità di acqua in essi contenuta» spiega il dott. Giuseppe Fatati.

Immancabili nel nostro carrello della spesa, quindi:

•         Avocado – ricco di acqua e fibre, nonché di vitamine “rare” che in molti alimenti non si trovano facilmente, come quelle del gruppo B e K, l’avocado si presenta come una miniera di sali minerali, in particolare potassio, magnesio e calcio. I grassi buoni di cui è ricco, Omega 3 e acido linoleico, sono indispensabili per l’apparato cardiocircolatorio e per il cuore.

•         Pomodoro – ricco di acqua ed eccellente fonte di vitamina A e di vitamina C, oltre che di potassio, fibre e licopene. Secondo gli esperti, l’insieme di nutrienti presenti nei pomodori può contribuire a prevenire le malattie cardiovascolari.

•         Salmone – oltre ad essere uno degli alimenti migliori per la salute del cuore, in quanto ricco di Omega 3, il salmone ha un’alta concentrazione sia di acqua sia di potassio; in particolare, un filetto da 100g contiene circa 490 milligrammi di potassio.

•         Pesca – oltre ad essere ricca di potassio, la pesca è un’ottima fonte di vitamina C e di vitamina A e grazie alla sua composizione per il 90% di acqua è un alimento particolarmente dissetante, perfetto per l’estate.

•         Banana – quando si parla di alimenti ricchi di potassio, vengono immediatamente in mente le banane. Non si tratta di un falso mito, sono particolarmente indicate prima o subito dopo l’attività sportiva in quanto molto energizzanti e ricche di minerali; oltre al potassio, contengono, infatti, anche una buona quota di ferro e magnesio.

“E’ sempre importante, comunque, non dare ad un singolo alimento il valore di un farmaco o sperare che da solo possa modificare gli effetti negativi di un stile di vita non salutare”, sottolinea in conclusione il dott. Giuseppe Fatati.

NESSUN COMMENTO

Comments