Assalto a Tir carico di sigarette nel foggiano: 3 persone in manette

Sono finite in manette tre persone, con l’accusa di aver assaltato un autoarticolato che trasportata sigarette per un valore di 1,8 milioni di euro. Arrestate da agenti del commissariato di polizia di Cerignola, in collaborazione con poliziotti dello Sco e della squadra mobile di Foggia, in carcere sono finiti Tommaso Sicolo di 46 anni, Giovanni Cianci, di 54 anni, entrambi di Cerignola, e Eligio Sansonna, di 37, di Andria.

Il mezzo pesante, della ditta Logesta, era condotto da un cittadino romeno e diretto alla sede di Bari dei Monopoli di Stato.

Secondo la ricostruzione degli agenti, ieri mattina mentre il tir transitava sull’A16, nei pressi del casello Cerignola Ovest e’ stato affiancato da un’Audi con a bordo quattro persone, di cui una armata con pistola e un’altra con fucile. Sotto la minaccia delle armi i malviventi hanno obbligato l’autista a fermarsi e a salire sulla loro auto dove lo hanno trattenuto per circa un’ora prima di rilasciato. Le indagini, scattate dopo la denuncia del romeno, hanno consentito di intercettare l’automezzo, con a bordo Sicolo, a San Ferdinando di Puglia (Foggia). Poco dopo sono stati rintracciati ed arrestati in un capannone Sansonna e Cianci.

NESSUN COMMENTO

Comments