Arriva il gommista online: le novità del prodotto

La continua espansione dell’attività tuttavia è un certificato di qualità arrivato da diverse parti d’Italia. Gomme.auto.it fa riferimento a un gommista di Pisa

Internet è diventato un fedele compagno della vita quotidiana di quasi tutti i cittadini italiani. La sua utilità è evidente in diversi settori, dall’avere notizie fresche al rimanere in contatto con gli amici, passando per i tanti servizi offerti dal web. Tra questi l’e-commerce sta avendo un successo crescente, sconvolgendo le abitudini degli internauti. Anche in quei campi in cui era impensabile.

Negli ultimi anni si sta affermando l’attività del gommista online, una delle novità più interessanti della rete. Il vantaggio principale è costituito dai prezzi contenuti, che permettono di risparmiare nei confronti delle officine. Un fattore fondamentale, in una società alla ricerca costante del cavillo per spendere qualcosa in meno. Come è possibile?

Naturalmente il sito fa riferimento a un meccanico, che mette a disposizione su internet tutto lo stock di ricambi auto a sua disposizione più altre possibilità. Queste ultime richiedono un tempo di attesa leggermente superiore, dovendo passare dall’acquisto tramite un grossista europeo. Il vantaggio però è di avere una scelta ampia, più che di fronte a qualsiasi gommista tradizionale. Con la garanzia del “soddisfatti o rimborsati”, che consente al cliente di avviare la procedura di restituzione del denaro nel caso in cui si accorga di aver sbagliato l’acquisto o riscontri un’irregolarità nel prodotto.

Pioniere in quest’attività è il sito tirendo.it che sta raggiungendo un giro d’affari piuttosto considerevole grazie alla pubblicità ed al classico “passa parola” tra amici. Molti automobilisti tuttavia hanno ancora una sorta di avversione per la novità, alimentata dal boicottaggio di alcuni meccanici che fingono problemi alle gomme ricevute per intaccare la credibilità del processo online. I casi di questo tipo sono però isolati, e possono essere evitati rivolgendosi ai gommisti affiliati. Il modo migliore per valutare il prodotto per ciò che è, scegliendo se è conveniente o meno. Certo l’ampia scelta in rete non sostituisce la presenza del meccanico di fiducia nel processo dialettico di decisione del prodotto. E infatti alcuni si limitano a preferire l’acquisto “vecchio stile” per non rinunciare alle piccole abitudini di vita.

La continua espansione dell’attività tuttavia è un certificato di qualità arrivato da diverse parti d’Italia. Gomme.auto.it fa riferimento a un gommista di Pisa, ma ha la maggior parte del mercato a Bergamo. Oltre le grandi città (Milano su tutte), il più della clientela è nella parte settentrionale della penisola, dove evidentemente l’idea di risparmio attira diversi internauti. Per avere l’opportunità di usufruire dell’esperienza dei precedenti clienti, il sito permette di visionare le diverse recensioni. Un altro indizio per valutare la qualità del prodotto, prima di decidere se affidare una parte fondamentale della propria macchina alla tecnologia. Certo una piccola, potenziale rivoluzione nelle abitudini degli automobilisti italiani.