Argentina, il fantasma di Nisman (VIDEO)

Alberto Nisman è stato vittima di un omicidio: lo ha affermato alla stampa l’ex moglie del Pm argentino, Sandra Arroyo Salgado, confermando cosi’ di escludere ogni ipotesi di incidente o suicidio. La tesi dell’omicidio e’ sostenuta dalle analisi effettuate dai periti assunti dalla ex moglie del giudice. La perizia indipendente avviata dalla Salgado contiene un centinaio di pagine di analisi fatte su foto, video, prove trovate sulla scena, autopsia, rapporti forensi, medici e balistici. Le indagini ufficiali sono pero’ ancora in corso e non e’ tuttora chiaro quanto potranno durare. Mancano inoltre i risultati completi dell’autopsia sul corpo di Nisman.

Intanto un altro capitolo nel controverso caso lo scrive un giudice federale argentino che ha respinto la richiesta di incriminazione della presidente Cristina Fernandez de Kirchner, accusata di aver "insabbiato" l’inchiesta sulla strage antiebraica del 1994 attribuita ai servizi iraniani: un’accusa che secondo alcuni potrebbe essere in relazione proprio con l’omicidio del giudice Nisman.

GIORNALISTI AMMAZZATI L’America del Sud continua a essere un ambiente malsano per i giornalisti. In meno di tre settimane sono stati ammazzati a rivoltellate tre giornalisti radiofonici colombiani, tutti impegnati a denunciare la corruzione degli amministratori e della polizia locale. Vista la popolarita’ del mezzo radiofonico sono ancora una volta i giornalisti radiofonici a rimanere vittime della violenza prevaricatrice di una criminalita’ da sempre pericolosamente intrecciata con la politica locale. 

NESSUN COMMENTO

Comments