Argentina, Buenos Aires celebra Calabria: ci sono anche Merlo e Zin (MAIE)

Domenica scorsa, la famosa “Avenida de Mayo”, tra “Plaza de Mayo” e  “Plaza de los dos Congresos”, sedi istituzionali della Presidenza e del Parlamento dell’Argentina, è diventata protagonista dell’evento “Buenos Aires celebra Calabria” che ogni anno coinvolge decine di migliaia di italiani provenienti da  tutta l’Argentina.

All’evento di ieri era presente, insieme a oltre diecimila calabresi, anche il MAIE, con i suoi dirigenti e parlamentari che hanno reso omaggio alle tradizioni, alla cultura  e alla comunità più numerosa in Argentina, che ha sfilato nell’Avenida de Mayo, attraverso i numerosi  stand delle associazioni calabresi operanti nel Paese.

Presenti l’on. Ricardo Merlo e il sen. Claudio Zin,  e molti dirigenti MAIE di Buenos Aires tra i quali Dario Signorini, Juan Esteban Balestretti, Oddo Filadelfio, Mary Lamagna e il giovane Carlos Chiesa, che si sono intrattenuti con tutti coloro che hanno voluto salutarli e conoscere di prima mano le notizie dall’Italia.

“Non sono mancate le parole di appoggio al MAIE – ha dichiarato l’on. Ricardo Merlo – ma abbiamo apprezzato anche le critiche che insieme agli incoraggiamenti sono utili per crescere, andare avanti e continuare la marcia del MAIE per la difesa degli italiani all’estero”.

Il sen. Claudio Zin da parte sua ha dichiarato: “Sono molto felice di partecipare a questa festa tra la gente. Vedo un grande sostegno al lavoro che il MAIE sta svolgendo in Parlamento. Questo è verificare tra la gente la bontà delle nostre iniziative”.

“La cosa più importante é non perdere il contatto diretto con la comunità – ha ribadito Ricardo Merlo – Questo ci permette di rimanere con i piedi per terra. Oggi  siamo molto soddisfatti perché l’appoggio esplicito delle persone, che abbiamo incontrato per strada, a questa meravigliosa festa, ci dà il senso  che il nostro impegno  va nella giusta direzione. Voglio fare i complimenti a Irma Rizzuti, a tutta la comunità Calabrese e al governo della città di Buenos Aires per l’organizzazione perfetta di questo evento”.

NESSUN COMMENTO

Comments