Antonella Rebuzzi: Non potrò essere a Cibarti Expo 2012, ma continuo mio impegno per made in Italy

Antonella Rebuzzi non potrà essere presente a Cibarti Expo 2012, fiera enogastronomica che si terrà alla fine del mese a Lecce, in Puglia. "Mi dispiace davvero moltissimo di non poter partecipare all’appuntamento pugliese. Purtroppo sono sopraggiunti importanti impegni di famiglia che non possono essere rimandati", spiega lei stessa.

Rebuzzi, senatrice di Forza Italia nella passata legislatura, avrebbe dovuto essere a Cibarti come ambasciatrice del gusto italiano nel mondo. Era stato l’On. Ciccardini, presidente di Ciao Italia, ad invitarla a Lecce: "Ringrazio davvero di cuore Bartolo Ciccardini: essere stata invitata ad una fiera così importante per l’enogastronomia italiana e il made in Italy e’ per me motivo di grande orgoglio. Avrei sinceramente voluto dare il mio contributo all’evento, ma mi sara’ impossibile, mio malgrado. Mi auguro di cuore, anzi ne sono certa, che ci saranno altre occasioni per celebrare l’eccellenza italiana nel campo del gusto e della sana  alimentazione. Personalmente – prosegue la senatrice – continuo a lavorare per contribuire a diffondere e a far conoscere in Europa la qualita’ del cibo italiano. Proprio insieme all’On. Ciccardini stiamo studiando iniziative comuni, coinvolgendo anche chi se ne occupa orgogliosamente nel mondo, e contiamo  di renderle note a tutti al più presto".

"Desidero ricordare – conclude la senatrice – che la cucina italiana e’ senza dubbio la più amata al mondo: e’ giusto che tutti coloro che partecipano a diffondere i sapori delle nostre ricette nel mondo, vengano premiati. Ma solo chi puo’ garantire una cucina rigorosamente made in Italy, con ingredienti della nostra terra, con i livelli di qualita’ che solo l’Italia con il suo clima particolare e le sue fiere tradizioni contadine puo’ raggiungere".

NESSUN COMMENTO

Comments