Annozero: il servizio sull’Alfa Mito costerà alla Rai 7 milioni

Un’informazione "non veritiera e denigratoria", "incompleta e parziale". Con queste motivazioni la Rai e il suo ex giornalista Corrado Formigli sono stati condannati a risarcire un danno patrimoniale e non patrimoniale quantificato in 7 milioni a Fiat Group Automobiles.

Costera’ caro a Viale Mazzini, dunque, quel servizio trasmesso dalla trasmissione "Annozero" il 2 dicembre 2010. La condanna e’ stata emessa dal Tribunale civile di Torino. Nel servizio si commentavano prove comparative di Mini, Citroen e Alfa Romeo MiTo che il Lingotto aveva ritenuto "fortemente denigratorie e lesive dell’immagine e dell’onorabilita’ della societa’, dei suoi prodotti e dei suoi dipendenti".

Assolto Michele Santoro perche’ risultato estraneo all’organizzazione del test.

NESSUN COMMENTO

Comments