Angela Merkel in vacanza a Ischia, a pranzo menu di pesce mediterraneo

Angela Merkel è arrivata oggi a Ischia. La cancelliera tedesca trascorrerà i giorni di Pasqua nella meravigliosa isola verde, in compagnia del marito.

Prima di raggiungere l’isola di Ischia, la Merkel si e’ recata a sorpresa in visita alle antiche ville di Stabia di Castellammare di Stabia (Napoli). I due reperti archeologici (villa San Marco e villa Arianna) furono sepolti nell’eruzione del Vesuvio che distrusse Pompei, Ercolano e Oplonti, per poi essere scoperte in epoca borbonica. Dopo la visita, durata buona parte della mattina, si e’ trattenuta a pranzo a Castellammare.

Nel menu specialita’ di mare e tipicamente mediterraneo. La cancelliera ha pranzato insieme al marito e ad una coppia di amici di Sorrento alla "Taverna del Porto", un locale tipico a Castellammare di Stabia. Antipasto di mare e di terra, paccheri con baccala’, olive e capperi, un assaggio di "Scarpariello", piatto napoletano con sugo di pomodoro e formaggio leggermente piccante, alici fritte – che hanno suscitato l’entusiasmo della cancelliera – il tutto annaffiato da una Falanghina locale, liquore e caffe’. Subito dopo pranzo la Merkel ha salutato il titolare del locale Nicola Russo, al quale era stato prenotato un tavolo per quattro persone, senza precisare i nomi degli ospiti, e si e’ recata agli Scavi archeologici di Ercolano.

Giunta a Ischia, Merkel ha visitato gli Scavi archeologici di Ercolano. Giunta scortata da un discreto servizio d’ordine della Polizia, e’ entrata da un ingresso laterale nel sito archeologico, passando inosservata tra i numerosi turisti, che non l’hanno riconosciuta. La pioggia intensa che sta cadendo sul napoletano ha dato una tregua, consentendo alla cancelliera di cominciare la visita partendo dalle Terme. Lo scorso anno aveva dovuto rinunciare all’ultimo momento alla tappa agli Scavi di Ercolano.

NESSUN COMMENTO

Comments