Andreotti ricoverato al Gemelli, prognosi riservata

Giulio Andreotti e’ ricoverato a Roma al policlinico Gemelli, dove e’ stato trasportato intorno all’ora di pranzo in codice rosso. L’ex presidente del Consiglio, infatti, ha avuto una crisi respiratoria nella sua casa di corso Vittorio Emanuele, da dove e’ stato prelevato da una ambulanza e trasportato al nosocomio.

Da giorni Andreotti, 93 anni, era alle prese con una bronchite. Le sue condizioni sono "severe", ma "stabili".

Il Gemelli in una nota ha fatto sapere che il senatore a vita "e’ giunto alle ore 13.30 circa presso il Pronto soccorso del policlinico universitario a seguito di una crisi cardiaca successiva a una infezione respiratoria. È ora ricoverato in Terapia intensiva presso il Dea del Gemelli". Le condizioni sono appunto "severe, ma stabili. La prognosi e’ riservata".

ALEMANNO, ROMA GLI E’ VICINA "Siamo vicini a Giulio Andreotti e alla sua famiglia". E’ quanto afferma il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. "E’ un grande patriarca della nostra citta’, e i cittadini romani, al di la’ delle posizioni politiche, provano per lui un grande affetto".

NESSUN COMMENTO

Comments