Amy Winehouse trovata morta nella sua casa di Londra

Amy Winehouse è morta. Il suo corpo è stato trovato senza vita nella casa di Londra della nota cantante inglese, che il prossimo settembre avrebbe compiuto 28 anni. Su Twitter girano le prime indiscrezioni: si sarebbe trattato di un’overdose. Ma la notizia va presa con le molle, per ora.

Certo è che Amy aveva ormai da tempo problemi con alcol e droga. Il suo tour è stato sospeso proprio per questo: le sue condizioni di salute, a causa degli eccessi, erano molto peggiorate e non le avrebbero permesso ulteriori concerti. Già un mese fa la cantante aveva dovuto abbandonare il palco di Belgrado perchè visibilmente ubriaca.

L’artista era conosciuta, oltre che per le sue canzoni – a lei sono andati diversi premi, tra cui un Grammy -, per il suo atteggiamento incoerente e un po’ folle. Precipitata nel tunnel della tossicodipendenza, Amy era ormai schiava di marijuana, cocaina, crack e hashish, oltre che di alcuni farmaci.

Negli ultimi giorni la moglie del suo ex marito l’aveva accusata di di stalking nei confronti del proprio uomo.

Nella home page di ItaliaChiamaItalia un video per ricordare Amy. Qui sotto, invece, il suo ultimo concerto, sul palco di Belgrado, dove si è presentata completamente ubriaca.

IL VIDEO DELL’ULTIMO CONCERTO DI AMY, UBRIACA SUL PALCO DI BELGRADO 

NESSUN COMMENTO

Comments