Amministrative, vola il centrodestra unito. Boom della Lega, frena il M5S

Insomma, il vero vincitore di questa tornata elettorale è, ancora una volta, Matteo Salvini. Mette un freno il Movimento 5 Stelle, sinistra in calo che perde città importanti

Ottimo risultato alle amministrative di domenica per il centrodestra unito e trazione leghista. Proprio il successo del Carroccio fa da locomotiva a tutta la coalizione. Movimento 5 Stelle che frena la sua corsa, mentre la sinistra conferma il suo periodo di crisi, anche se secondo il segretario del Pd Maurizio Martina “è un buon risultato da cui ripartire”.

Erano chiamati al voto sei milioni e mezzo di aventi diritto ma l’affluenza si è assestata su una quota piuttosto bassa, ovvero al 62%. Alle precedenti lezioni comunali l’asticella della partecipazione era arrivata al 67,24%.

Grande vittoria della Lega a Treviso, Mario Conte è sindaco. Centrodestra in vantaggio anche a Vicenza dove Francesco Rucco evita il ballottaggio, Sondrio, Viterbo, Cinisello Balsamo, Sondrio, Terni, Brindisi, Catania e Siracusa.

Il centrosinistra, invece, è avanti ad Ancona, Siena e Brescia con Emilio Del Bono (Pd) che ha ottenuto la riconferma al primo turno con il 53,9%.

Rispetto al voto del 2013 la sinistra perde consensi. Perde Catania, a Siena il sindaco dem uscente Bruno Valentini dovrà scontrarsi al ballottaggio contro Luigi De Mossi del centrodestra. A Terni, dove il Pd ha guidato la città negli ultimi anni, si profila una sfida tra il candidato della Lega e della coalizione di centro-destra, Leonardo Latini, e quello del Movimento 5 Stelle, Thomas De Luca. Tiene invece a Fiumicino il sindaco uscente di centrosinistra Esterino Montino, che supera il candidato centrista Baccini.

Insomma, il vero vincitore di questa tornata elettorale è, ancora una volta, Matteo Salvini. Il leader della Lega conquista la pancia e il cuore degli elettori e se continua così rischia di portare il suo partito oltre il 30% anche a livello nazionale. Il Matteo padano lo sa e non si fermerà.

MELONI: FDI CRESCE, IN CENTRODESTRA SIAMO SECONDI

“Le elezioni amministrative ci consegnano ancora una volta un centrodestra compatto che vince e si conferma maggioritario nel sentimento degli italiani. Siamo molto contenti del risultato di Fratelli d’Italia, che continua a lavorare all’unita’ della coalizione e che cresce e si attesta come secondo partito nella coalizione di centrodestra in citta’ molto importanti: da Ancona a Brindisi, a Catania e Pisa. E’ la dimostrazione che la coerenza paga”. E’ quanto dice Giorgia Meloni, leader di Fratelli.

MULE’ “FI MOTORE ESSENZIALE CENTRODESTRA CHE VINCE”

“Forza Italia si conferma motore essenziale di un centrodestra unito che da Nord e Sud si dimostra vincente. Siamo felici per le affermazioni, gia’ al primo turno, dei nostri candidati sindaci nelle piccole e nelle grandi citta’. Siamo certi che il successo proseguira’ anche nei ballottaggi. Il rinnovamento di Forza Italia e’ gia’ in atto ed e’ guidato da Silvio Berlusconi”. Lo ha detto Giorgio Mule’, deputato di Forza Italia e portavoce unico dei gruppi parlamentari azzurri di Camera e Senato.

MARTINA “NEL VOTO LETTO DISAGIO TANTI ELETTORI M5S” 

Nel voto di ieri abbiamo letto un disagio di tanti elettori cinquestelle verso le scelte fatte a livello nazionale, questo non ci autorizza a dare letture di cambiamenti di orientamento, noi dobbiamo lavorare per riconquistare tanti elettori che possono oggi tornare al centrosinistra”. Lo ha detto il segretario reggente del Pd, Maurizio Martina, nel corso di una conferenza stampa. “Chiediamo di aiutarci e tornare a dare sostegno alle proposte del centrosinistra, aperte – ha aggiunto Martina -. Gli appelli all’unita’ del centrosinistra per i ballottaggi sono importanti, dobbiamo fare un lavoro unitario e aperto”.