ALTRO GIRO, ALTRA CORSA | Mattarella incarica Cottarelli, “o fiducia o voto dopo agosto” [VIDEO]

"Mi presenterò in Parlamento con un programma che porti il Paese a nuove elezioni", “mi impegno a non candidarmi alle prossime elezioni e chiederò un simile impegno a tutti i membri del governo"

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito a Carlo Cottarelli l’incarico di formare un governo: “Ho accettato l’incarico di formare un nuovo governo, sono molto onorato come italiano di questo incarico e ce la metterò tutta”. Così il presidente del Consiglio incaricato al termine del colloquio con il capo dello Stati.

“Ho accettato con riserva l’incarico di formare un Governo”, “il Presidente mi ha chiesto di andare in Parlamento con un programma che porti il Paese a nuove elezioni”.

“Mi presenterò in Parlamento con un programma che porti il Paese a nuove elezioni”. “Vorrei sottolineare che il mio governo manterrà una neutralità completa rispetto al dibattito elettorale, mi impegno a non candidarmi alle prossime elezioni e chiederò un simile impegno a tutti i membri del governo”. “Presenterò un programma e la lista dei ministri in tempi molto stretti”.

Il programma – ha riferito – “in caso di fiducia, prevederà la legge di Bilancio 2019 dopodichè il Governo sarà sciolto e si andrà a elezioni a inizio 2019. In assenza di fiducia il Governo si dimetterebbe immediatamente e il principale compito sarebbe l’ordinaria amministrazione e elezioni dopo il mese di agosto”.

Il presidente del Consiglio incaricato potrebbe tornare al Quirinale per sciogliere la riserva tra stasera e domani. Anche se e’ piu’ probabile che ciò avverrà martedì.