“Alle famiglie rom 10mila euro, ai romani nemmeno una lira”

“Il piano nomadi della giunta grillina è in piena continuità con l’assistenzialismo che ha segnato le politiche sociali del Pd e della sinistra verso i rom”

“Diecimila euro alle famiglie rom per la loro integrazione nei prossimi due anni. Quanti cittadini romani possono vantare di aver ricevuto un assegno del genere dal Comune negli ultimi anni? Quanti hanno avuto un’attenzione così spiccata dalle amministrazioni comunali targate Raggi o Marino?”. E’ quanto dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia.

“Il piano nomadi della giunta grillina è in piena continuità con l’assistenzialismo che ha segnato le politiche sociali del Pd e della sinistra verso i rom. Una popolazione che ha vissuto sulle spalle dei romani per anni, alla quale sono stati pagati luce, gas, servizi, controlli, ricevendo in cambio degrado e insicurezza sul territorio. Intanto apprendiamo che il Camping river, che avrebbe dovuto chiudere entro Giugno, invece chiuderà a Settembre”.

“Non solo, come denunciato da Fdi, nella struttura stanno arrivando altri 50 migranti che si aggiungono ai 430 già presenti. La giunta Raggi non lascia, ma raddoppia. E crea il primo piano misto nomadi-migranti. Poi – conclude Santori – magari tra due mesi, scopriremo un altro rinvio in questo gioco dell’oca che la sindaca sta portando avanti sul territorio romano, ormai saturo di immigrati, nomadi e sbandati in ogni dove”.

Comments