Alfano, Romagnoli (PdL): Ottimo intervento alla Camera

 "Ottimo l’intervento di Angelino Alfano ieri alla Camera dei Deputati, in occasione del voto alla manovra economica del governo guidato da Mario Monti. Il segretario del Popolo della Liberta’ e’ stato capace di mettere in difficoltà il Pd, che con Bersani aveva voluto in qualche modo aprire troppo facilmente la strada alle liberalizzazioni, che vanno fatte, siamo d’accordo, ma dopo un attento ragionamento generale, e senza colpire solo alcune categorie per poi favorirne delle altre. Vedere Alfano parlare in piedi al fianco del nostro leader, Silvio Berlusconi, ci ha convinto ancora una volta che il futuro del PdL e’ in ottime mani". Così Massimo Romagnoli, PdL, presidente del Movimento delle Libertà, che continua: "Abbiamo molto apprezzato anche lo stile, elegante, discreto, rispettoso, ma deciso, con cui il segretario Alfano si e’ rivolto al professor Monti, che nel suo intervento in Aula aveva commentato con un certo snobismo indispettito una frase   attribuita dai giornali a Berlusconi, per suggerirgli garbatamente che se comincia a dare troppo ascolto ai commenti dei media,  ne rimarra’ sopraffatto lui stesso. Un suggerimento che speriamo il bocconiano possa tenere nel giusto conto, visto che davanti a se’ ha davvero prove molto difficili da superare, e per attraversarle indenne non dovra’ badare troppo alla carta stampata ma agli obiettivi da raggiungere per il bene dell’Italia".

 "Il comportamento della Lega? Gli amici leghisti giocano la loro partita – osserva l’esponente PdL – e dal loro punto di vista fanno anche bene. Certo che il rispetto e l’educazione non dovrebbero mai mancare e purtroppo in questi giorni il Carroccio in Parlamento non e’ stato un valido esempio di come ci si debba comportare nei luoghi che rappresentano le istituzioni. Siamo tuttavia convinti che anche con la Lega si potra’ recuperare in futuro: passata la tempesta, tornera’ il sereno – conclude l’esponente PdL – e l’alleanza si ricostruira’. Berlusconi e Bossi sono comunque legati, a livello personale, da una stima e da un affetto reciproco: questo anche avra’ la sua importanza, checche’ ne dica Maroni,  quando arrivera’ il momento delle decisioni importanti, quando sara’ l’ora di scegliere da che parte stare e con chi".
 

NESSUN COMMENTO

Comments