È Alexandra Scott la nuova promessa del cinema internazionale

Una formazione importante quella di Alexandra Scott, che l’ha portata a conoscere e studiare con i più grandi professionisti del settore

È Alexandra Scott, attrice italiana e madrelingua inglese, il nuovo volto cinematografico internazionale. Dopo alcuni lavori in Italia negli ultimi anni, da diverso tempo si sta facendo notare a livello internazionale per la sua innata bravura e il suo eccezionale talento nel recitare.

Una formazione importante quella di Alexandra Scott, che l’ha portata a conoscere e studiare con i più grandi professionisti del settore e nell’ultimo periodo ad avviare importanti collaborazioni in via di sviluppo. I suoi studi iniziano all’età di quattordici anni presso il Teatro Carcano di Milano, per poi approdare all’American Academy of Dramatic Arts di New York.

Sempre a New York, ha avuto come acting coach e mentore la casting director e produttrice Rosalyn Coleman Williams della Red Wall Productions e in seguito si è esibita presso il RADA Club Theatre con il London Actors Workshop sotto la guida dell’attore britannico John Melainey. Importanti le sue partecipazioni a diverse produzioni teatrali, incluse “Danny and the Deep Blue Sea” basato sull’opera di John Patrick Shanley presso l’Academy di New York, e “Low Level Panic”, adattamento dell’omonima opera teatrale femminista al Club Theatre della Royal Academy of Dramatic Arts di Londra.

Da non dimenticare i video musicali e le campagne come quella per Vodafone Italia, oltre ai recenti corti in lingua inglese. Oggi, considerando i numerosi progetti in cantiere che spaziano dal cinema al teatro, sia in Italia, sia all’estero, il nome di Alexandra Scott si sta facendo rapidamente strada, in una ascesa incedibile come nuovo volto del cinema europeo nel mondo.