Al Castello di Santa Severa arriva lo show di Max Giusti

L'alternarsi fra ciò che è stato e la vita frenetica e smart dei giorni nostri, paleserà quanto è cambiato il concetto di quotidianità basato sul lavoro, il tempo libero e i rapporti interpersonali

Il nuovo “one man show” targato Max Giusti approda domani sera al Castello di Santa Severa, sul litorale romano e si preannuncia un altro grande successo della rassegna “Sere d’estate: i grandi eventi” organizzata dalla Regione Lazio in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact, Comune di Santa Marinella e Coopculture. Con il suo caratteristico stile dinamico, Max Giusti ci invita a seguirlo in un viaggio comico di circa due ore, un susseguirsi di monologhi e aneddoti vissuti che rimbalzano in un continuo ping pong fra ieri e oggi.

L’alternarsi fra ciò che è stato e la vita frenetica e smart dei giorni nostri, paleserà quanto è cambiato il concetto di quotidianità basato sul lavoro, il tempo libero e i rapporti interpersonali.

Ad esempio, il bombardamento sistematico di offerte on line ha influenzato fortemente le nostre scelte su dove e quando andare in vacanza, come tenersi in forma, cosa acquistare… Oppure i numerosi programmi televisivi di cucina che hanno rivoluzionato la quotidianità cambiando completamente il concetto di “casareccio”; e ancora, i social o le nuove mode che hanno cambiato i metodi di relazionarsi all’altro sesso, soprattutto per chi, avendo circa 50 anni, era abituato a tutt’altro… E l’ italiano medio, che sia critico, polemico o pigro, come reagisce a tutto questo? Semplice… L ‘italiano glisserà con la consueta espressione a metà strada fra il sarcastico e lo scaramantico: “Va tutto bene!”.