Adelaide, Australia | Al Consolato l’appuntamento si chiede online, per telefono o direttamente allo sportello

“Abbiamo provveduto all’acquisto di un nuovo centralino telefonico”, informa Ronzitti. “Sono stati istituiti degli appositi orari di attenzione telefonica”

Passaporto italiano

“Gentili connazionali, dall’anno scorso è disponibile all’utenza un questionario di valutazione dei servizi offerti dal Consolato. Alla luce dei suggerimenti da voi indicati, il Consolato d’Italia in Adelaide si è impegnato nel miglioramento dei nostri servizi consolari”. Così scrive la console Roberta Ronzitti che ha pubblicato in questi giorni un aggiornamento sul lavoro fatto dal Consolato per rispondere alle esigenze emerse dalle rispose dei connazionali.

Al primo posto il potenziamento delle informazioni sul sito web: “abbiamo aggiornato la maggior parte delle sezioni presenti sul sito, sia in lingua inglese che in lingua italiana”, scrive Ronzitti, “e istituito una apposita sezione “HOW TO” con tutte le procedure da seguire step by step”. Inoltre, “abbiamo aggiornato la sezione modulistica integrandola con tutti i moduli necessari per le pratiche online e inserito dei modelli delle procure più richieste dai connazionali”.

Il Consolato ha poi “creato una guida interattiva per le informazioni e la procedura da seguire per il rilascio del passaporto e una risposta automatica alle mail da cui si possono reperire i link alle informazioni più richieste dall’utenza”. La sede ha “diffuso le informazioni consolari anche tramite i nostri profili social su Twitter, Facebook e LinkedIn”.

Novità anche al Centralino telefonico: “abbiamo provveduto all’acquisto di un nuovo centralino telefonico”, informa Ronzitti. “Sono stati istituiti degli appositi orari di attenzione telefonica e abbiamo aggiornato il messaggio della segreteria telefonica al fine di renderlo in più agevole possibile all’utenza”.

Per rendere il Consolato più “family friendly”, aggiunge la Console, “è stata creato in sala di attesa un angolo bambini con una postazione per colorare e disegnare. Abbiamo dotato i servizi igienici del Consolato di apposito fasciatoio”.

Sul fronte della digitalizzazione dei servizi e della flessibilità nelle modalità di appuntamento, “abbiamo reso online parte dei servizi consolari tramite la compilazione di semplici moduli precompilabili direttamente in rete, tra cui la richiesta di codice fiscale, di iscrizione AIRE e di cambio di indirizzo. Abbiamo istituito tre modalità per prendere appuntamento: online, per telefono o direttamente allo sportello”.

Tra i progetti futuri, Ronzitti spiega che il Consolato “sta attualmente lavorando alla possibilità di pagamento dei servizi consolari tramite bancomat o carta di credito”, ma soprattutto, “al cambio sede con l’istituzione di un maggior numero di sportelli polifunzionali per l’utenza”.

“Qualora abbiate suggerimenti da proporre al fine di migliorare il servizio consolare offerto, – conclude Ronzitti – vi preghiamo di compilare il modulo presente al seguente link”. (aise)