Acne e cicatrici: trattamenti per giovani e adulti (VIDEO)

Gli esiti cicatriziali, in particolare secondari ad acne (detti anche cicatrici acne), ma anche da varicella o da trauma, soprattutto quando localizzati al volto, rappresentano un problema non solo estetico ma anche psicologico per il paziente che ne è affetto.
 
Il needling o microperforazione multipla della cute, è una tecnica innovativa che consente di stimolare a livello dermico la produzione di collagene ed elastina.
 
Il trattamento consiste nel trattare la pelle con un rullo sterile e monouso sul quale sono posizionati, in file parallele, microaghi di acciaio chirurgico.
 
La cute reagisce al trauma ripetuto delle microperforazioni attivando i meccanismi di riparazione, con incremento a livello istologico di fibre collageniche a distanza di sei-otto settimane dall’intervento.
 
Iniettando inoltre a livello cicatriziale dell’acido ialuronico si riesce ad ottenere una stimolazione molto efficace delle cellule (fibroblasti) a produrre una maggiore quantità di collagene ed elastina.
 
Per tale motivo, in considerazione della particolare carenza di collagene ed elastina a livello cicatriziale, il miglioramento risulta molto evidente.
 
Altre indicazioni: foto-aging, rughe peribuccali e perioculari, smagliature.
 

NESSUN COMMENTO

Comments