550mila euro di soldi pubblici a film Veltroni: ma il PdL dice no

Sono pronti ben 550mila euro – soldi pubblici – da assegnare ad un film tratto da un libro di Walter Veltroni. E il PdL non ci sta. Un gruppo di senatori del partito di Silvio Berlusconi –  Alberto Balboni, Stefano De Lillo, Michele Saccomano -, insieme ad alcuni deputati pidiellini – Ghiglia e Ciccioli -, dopo aver appreso "increduli" la notizia, chiedono "pubblicamente al noto dirigente del Pd, sempre pronto a fare la morale a tutti su tutto, di rinunciare a questo contributo". "Altro che casta – sottolineano i parlamentari -, qui siamo alla ipercasta a spese dei poveracci. Si blocchi subito questo spreco!". E avvertono: "In mancanza di un gesto immediato di Veltroni daremo luogo a iniziative pubbliche e parlamentari. Non molleremo fino a quando non sara’ cancellato lo stanziamento".

Maurizio Gasparri, presidente dei senatori del PdL, assicura il massimo sostegno da parte del partito ad ogni iniziativa contro il contributo pubblico al film in questione.

NESSUN COMMENTO

Comments