25 aprile, Garavini (Pd): Libertà non scontata, riaffermarla con forza

“E' una occasione per celebrare i tanti sacrifici compiuti e le tante vite umane andate perse, per liberare l'Italia dalla dittatura, dalle guerre, dall'oppressione"

“La libertà non è un valore scontato. Al contrario, oggi, in tempi di populismi crescenti, è ancora più fondamentale riaffermarla con forza. E difenderla da chi vorrebbe farci credere che la democrazia è un sistema ormai superato. Da chi in politica esalta modelli di paesi esteri autoritari. Da chi racconta che i partiti non servono più”. È quanto dichiara Laura Garavini, senatrice del Pd eletta all’estero, che sarà presente alle celebrazioni del 25 aprile a Casoli, tenute dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

“Non è così – continua Garavini -. Proprio la storia di oppressione e di annullamento delle libertà, legata al 25 aprile, ci ricorda quali siano gli esiti, quando si dà per scontata la libertà della quale godiamo. Celebrare ci aiuta invece a ricordare gli errori del passato e a capire cosa debba essere evitato, affinché essi non si ripropongano. E’ una occasione per celebrare i tanti sacrifici compiuti e le tante vite umane andate perse, per liberare l’Italia dalla dittatura, dalle guerre, dall’oppressione”.