17 novembre, giornata del gatto nero – di Beatrice Boero

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Un giorno dedicato ai nostri amici felini, una manifestazione per combattere la superstizione. Riservata a tutti gli animalisti, ma non solo, il 17 novembre è “La giornata nazionale per la riabilitazione sociale del gatto nero”, promossa dall’Aidaa (Associazione Difesa Animali e Ambiente) e da Canoneinverso. Occorre riscattare la figura dei mici color notte, con una simpatica iniziativa che avviene, guarda caso, proprio 17 giorni dopo la festa di Halloween. Evento carico di significati, visto che, nella capitale, perfino le forze dell’ordine erano impegnate a presidiare cimiteri e luoghi di culto per impedire che avvenissero nefandezze a scapito dei poveri mici. Secondo antiche credenze popolari, ma mai venute meno anche oggi, la figura del gatto nero non è mai stata troppo benevola, anzi, piuttosto negativa. In molti casi venivano ravvisati come streghe travestite, o ne rappresentavano il  fedele compagno, viatico per chissà quali malefici. Oppure venivano sacrificati in rituali di tipo cruento. Per sdoganare questo tabù e mettere a tacere, una volta per tutte questo tipo di superstizione, gruppi di volontari entreranno in azione. Il loro compito, è quello di portare avanti una campagna informativa e di sensibilizzazione nei confronti degli sfortunati micetti, in prossimità di gattili e di colonie feline. Non dimentichiamo che esiste anche un’altra giornata in onore dei nostri amici a quattro zampe, ed è il 17 febbraio, quando si celebra la “Festa nazionale del gatto”. La data viene scelta perchè ci si trova sotto il segno dell’acquario, a cui appartengono gli spiriti liberi, intuitivi e anticonformisti, e poi perchè “17” si può leggere “1” e “7”, una vita per sette volte, e il gatto, per tradizione popolare ha sette vite. Fra i gatti di carta più famosi, ricordiamo Silvestro, Isidoro, Tom, Felix, lo Stregatto, Garfield e i loro cugini più nobili usciti dalle penne di Neruda, Eliot, Saba, Baudelaire, Rodari e Montale.

NESSUN COMMENTO

Comments