154 anni di Unità nazionale, ‘auguri Italia mia’ (VIDEO)

Dopo aver deposto questa mattina una corona d’alloro all’Altare delle Patria, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha assistito nel pomeriggio sulla Piazza del Quirinale al Cambio della Guardia d’Onore, nell’ambito delle celebrazioni, nel 154° anniversario dell’Unità nazionale, della "Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera".

FRECCE TRICOLORI VOLANO SU ROMA: IL VIDEO

A rendere gli onori al Capo dello Stato un reparto dei Corazzieri a cavallo e la Fanfara del quarto Reggimento Carabinieri a cavallo. Al termine della cerimonia, Mattarella ha salutato brevemente i cittadini presenti sulla piazza, prima di far rientro nel Palazzo del Quirinale.

PD, “NON SOLO MEMORIA” "Un anniversario che ogni anno rinnova la convinzione che uniti si cresce e si vince, forti del nostro passato e certi di diventare insieme interpreti del futuro". Lo affermano Debora Serracchiani e Lorenzo Guerini, vicesegretari nazionali del PD. "Sono trascorsi 154 anni da questo storico momento che ha cambiato il destino dell’Italia, che ha creato un solco di speranza e di forza nella vita degli italiani. E’ solo grazie alla certezza di poter costruire un progetto comune che si rafforza e aumenta la capacita’ delle persone di battersi per il cambiamento, per la democrazia, e per le istituzioni. Una data che non e’ solo memoria ma stimolo per proseguire sulla strada di un’Italia davvero unita e per questo protagonista in Europa e nel mondo", concludono.

FORZA ITALIA, “PAESE SIA COESO” "I 154 anni di unita’ d’Italia ci restituiscono oggi un Paese attraversato da frustrazioni e difficolta’. L’Italia e’ unita si’, ma divisa nei fatti da tante fratture e troppe disuguaglianze. Economiche, innanzitutto, con una doppia velocita’ di sviluppo e di occupazione tra Nord e Sud e con intere generazioni, quelle piu’ giovani, spinte ai margini della societa’ dalla mancanza di lavoro. E poi le disuguaglianze sociali, che la crisi ha ulteriormente acuito, e quelle ideologiche, che continuano a provocare aspre contrapposizioni". Lo scrive su Facebook la deputata di Forza Italia Annagrazia Calabria. "Insomma, l’unita’ che oggi festeggiamo con orgoglio e’ un processo per molti versi da completare. Per farlo, e’ necessario che tutti rinnovino l’impegno per un Paese che possa davvero definirsi coeso: dalla politica alla scuola, dall’associazionismo al mondo della cultura", conclude.

MELONI, “AUGURI ITALIA MIA” Su Facebook Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, posta una frase dal libro Cuore di Edmondo De Amicis: "Amo i tuoi mari splendidi e le tue Alpi sublimi, amo i tuoi monumenti solenni e le tue memorie immortali; amo la tua gloria e la tua bellezza". “Auguri Italia Mia”, aggiunge Meloni, che al post allega una propria fotografia, nella quale tiene tra le mani una bandiera italiana.

NESSUN COMMENTO

Comments