14 febbraio, San Valentino: la festa degli innamorati – di Beatrice Boero

San Valentino, la ricorrenza più romantica si celebra il 14 febbraio. Pensierini d’amore, regalini simpatici, menù afrodisiaci, c’è solo l’imbarazzo della scelta per trascorrere una favolosa giornata a due. Alzi la mano chi non ha mai regalato una rosa rossa, simbolo sempiterno della passione. Chi invece ha qualcosa da farsi perdonare, può approfittare di questa occasione per regalare una rosa nera, che rappresenta il perdono. E’ molto rara e per trovarla occorre recarsi in viavai specializzati.

I fiori dell’amore parlano e lanciano messaggi: la rosa bianca raffigura la fedeltà, quella gialla l’amore tradito; il biancospino la speranza di un sì; la calendula, le pene d’amore; il giacinto e il tulipano, la passione; il lillà, amore nascente; il nontiscordardime, il pensiero d’amore. Naturalmente non esistono solo i fiori per veicolare messaggi d’amore.

Per questa ricorrenza le coppie innamorate danno libero sfogo a creatività e regali originali e spiritosi. Oggettistica un po’ kitsch come le manette di peluche oppure orologi a forma di cuore. Anche le ferramente si sono attrezzate con accessori curiosi, come il bracciale "anti-russare", dotato di un tipico sensore che emette una lieve scossa quando percepisce quel suono.

La cena di San Valentino è caratterizzata da un clima romantico e sognante a lume di candela, a base di menù dell’amore, musica soft ed atmosfere sentimentali. Fra le portate più originali, i cuori di pasta ripieni di pesce, fagottini di Eros con funghi e gamberoni gratinati al pane di Venere, ma si potranno gustare anche squisite pizze a forma di cuore. E come dessert, da non perdere è il succulento tiramisù al bacio. Per i più allegri e vivaci, karaoke e balli di coppia, per scatenarsi in pista.

C’è chi sceglie di trascorrere una nottata in una suite extra lusso, facendo spargere petali di rosa sul letto come la tradizione comanda. Molto gettonato è anche il cadeau-relax, in un centro benessere. Una sorta di “love-therapy” a due, da trascorrere fra massaggi tonificanti e trattamenti da beauty farm. Infine, il ministero per i Beni e le Attività Culturali propone per il 14 febbraio l’iniziativa “San Valentino, innamorati dell’arte”. Nei musei e siti archeologici statali si potrà entrare in due con un solo biglietto.

NESSUN COMMENTO

Comments