Rosato (Pd): “Non è questione di Fico o Di Maio, con M5S non dialoghiamo”

“Di Maio e Fico sono entrambi esponenti del M5S, non è che possiamo dire che Fico va bene e Di Maio no, è la differenza programmatica che ci dice che noi siamo alternativi a M5S e Lega”

Ettore Rosato, vicepresidente Pd della Camera dei Deputati, sullo stallo istituzionale in seguito al voto del 4 marzo, commenta: “Il Paese può stare tranquillo, perché noi abbiamo un governo che, pur operando nell’ordinarietà, lo fa con grande attenzione e prudenza. Non siamo al vento, anche se siamo in un periodo complicato. Quello che conta è non perdere tempo”.

“Finora M5S e Lega, pur dicendo che hanno vinto le elezioni, non riescono nemmeno a sedersi attorno a un tavolo per fare un governo” osserva l’esponente dem, che in merito all’incarico esplorativo affidato da Mattarella alla Presidente del Senato Casellati dice: “Non so se la Casellati incontrerà il Pd, perché il suo mandato è di verificare se c’è una maggioranza tra Centrodestra e M5S. Se la Presidente intendesse dialogare con noi, siamo disponibilissimi a farlo, ma non credo sia di suo interesse sapere cosa pensiamo di un ipotetico governo tra i due vincitori delle elezioni”.

Fico premier? “Gli applausi al Presidente Fico li facciamo a livello istituzionale. Nonostante M5S e Lega abbiano fatto una caccia alle poltrone mai vista nella storia repubblicana, abbiamo grande rispetto per le cariche istituzionali. Altro è dire: facciamo un governo insieme. Di Maio e Fico sono entrambi esponenti del M5S, non è che possiamo dire che Fico va bene e Di Maio no, è la differenza programmatica che ci dice che noi siamo alternativi a M5S e Lega. Se si sono presentati dicendo che vogliono cancellare le riforme fatte dal nostro governo, lo facciano ma non con i nostri voti. Con un partito che dice che PD e Lega sono indifferenti, mi sembra che ci sia poco da dialogare”.